28 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Sconfitta immeritata, una grande Bagnolese regge l'urto della capolista Nibbiano Valtidone

11-11-2019 19:06 - News Generiche
Il capitano Riccardo Zampino vicinissimo al gol con una spettacolare mezza rovesciata

Ci ha provato la Bagnolese, ma l'impresa non è riuscita. I rossoblù reggono alla grande l'urto del Nibbiano Valtidone, ma sono costretti ad arrendersi ad un episodio su palla inattiva (0-1). Dopo otto turni positivi, i ragazzi di Claudio Gallicchio escono a testa alta dal confronto con la capolista piacentina allestita con il dichiarato obiettivo di salire in Serie D. L'impressione che aleggiava sul Fratelli Campari era che potesse vincere chi l'avesse sbloccata, il rammarico sta anche nel fatto che la prima e più importante occasione è stata di marca Bagnolese ma con Zampino fermato dal miracolo di Lupescu. Nella ripresa i rossoblù si sono schierati a trazione molto anteriore, la corazzata ospite oltre a solidità e praticità ha dimostrato di essere anche molto brava a gestire ed addormentare la contesa. Gli uomini di Claudio Gallicchio devono ora ripartire da consapevolezza e convinzione, evitando di accusare il contraccolpo psicologico per il sognato colpaccio che avrebbe potuto dare una svolta di un certo tipo ad una stagione fin qui comunque estremamente positiva.

Alla Bagnolese manca il solo Vernia, che è fuori ormai da un mese per l'infortunio al ginocchio rimediato al Bonfanti di Felino. I rossoblù recuperano però i vari Martignoni, Marchini e Sementina, dato che tutti hanno ora smaltito i rispettivi acciacchi. Per Claudio Gallicchio è 4-3-2-1 in stile albero di Natale: in difesa coppia centrale Cocconi-Farina, in regia Covili, come ispiratori Viani e Zampino, riferimento offensivo Formato. Quasi al quarto d'ora l'opportunità Bagnolese che poteva cambiare tutto, lunghissima rimessa laterale di Capiluppi con mezza rovesciata in area di Zampino sventata in due tempi dall'autentico prodigio di Lupescu. Rossoblù sotto alle soglie dell'intervallo, trafitti dall'inzuccata di Di Placido su angolo dell'ex Correggese Corbelli. I ragazzi di Claudio Gallicchio non ci stanno, già ad inizio ripresa tiro di Faye da fuori area che sfiora non di molto il bersaglio. Poi attimi di tensione in campo, quando Sane manda la sfera a sbattere contro la panchina della Bagnolese. I rossoblù si giocano il tutto per tutto, in una manciata di minuti entrano sia Tzvetkov che De Souza. Protestano gli uomini di Claudio Gallicchio quando Formato guadagna il fondo ed è abbattuto dal contatto con l'ex Vigor Carpaneto Fogliazza, ma per Saputo di Palermo non ci sono gli estermi per concedere il penalty. L'ultimo assalto Bagnolese in pieno recupero, gran botta su punizione di De Souza che Lupescu blocca centralmente e con molta sicurezza. Un giro di lancetta brivido rossoblù, ma Auregli è attento ed alza sopra la traversa l'insidioso sinistro di Corbelli. A fine gara un rosso per i ragazzi di Claudio Gallicchio dato che Oliomarini pare quasi contestare il triplice fischio dell'arbitro Saputo, il quale lo interpreta come una mancanza di rispetto nei suoi confronti.

Per la seconda gara di fila la Bagnolese non ha trovato la via del gol, ora terza in classifica a braccetto con il Real Formigine e scavalcata dal Colorno. Per i rossoblù è la seconda sconfitta interna del campionato, finora nel torneo entrambe le battute d'arresto sono fioccate al Fratelli Campari. E sempre in questo impianto primo successo e primo gol del Nibbiano Valtidone, tra gli uomini di Claudio Gallicchio presenza numero cento in prima squadra per Riccardo Capiluppi ma compleanno amaro per Rino Bigi che proprio venerdì aveva compiuto gli anni (auguri!!!).

Nella sezione dedicata ai campionati, potete trovare il tabellino della partita, il quadro completo dei risultati e la classifica aggiornata.

(Luca Cavazzoni)




Fonte: Luca Cavazzoni
foto gallery
le squadre

Realizzazione siti web www.sitoper.it