07 Dicembre 2019
G.S. BAGNOLESE ASD


news
percorso: Home > news > News Generiche

Gara sospesa al Fratelli Campari

25-11-2019 19:09 - News Generiche
Logo Bagnolese

La partita contro l'Agazzanese è durata meno di mezzora, poi il resto del pomeriggio è salito alla ribalta per degli strascichi che nulla hanno a che spartire con il calcio giocato. Verso metà primo tempo l'episodio che molto probabilmente innescherà tali reazioni ma che non potrà comunque mai giustificarle, quando Tzvetkov è anticipato dal portiere Daffe che abbranca la sfera ma gli rifila anche un evitabile contatto all'altezza dei reni. La Bagnolese scatta chiedendo il calcio di rigore e l'espulsione dell'estremo piacentino, mentre tra gli animi sempre più surriscaldati spunta anche una testata di Lombardi su Formato che crolla così a terra. Il nervosismo varca il terreno di gioco, con Daffe che nel frattempo aveva preso a male parole Tzvetkov. Nervi tesi anche in tribuna, fino a quando viene scoccata un'offesa razzista all'indirizzo del portiere di colore dell'Agazzanese. Molto conosciuto per aver giocato anche nella Sampolese e per aver vinto un torneo della Montagna con il Vettus, qualche minuto più tardi Daffe si sfila i guanti ed imbocca di corsa il tunnel che porta agli spogliatoi. Rosso diretto per lui, mentre dalla parte opposta giunge di gran carriera il secondo collaboratore Paolo Monti che conferma quanto è stato proferito dagli spalti. Ne consegue il doppio fischio di Andrea Paccagnella, sospensione momentanea in attesa di capire come evolverà la situazione. Quando tutto sembra tornare alla normalità compreso mister Nicola Binchi che predispone il cambio per sopperire all'espulsione del portiere, ecco che l'Agazzanese si rifiuta di riprendere il gioco per solidarietà nei confronti del proprio giocatore. Triplice fischio di chiusura dell'arbitro della sezione Aia di Bologna, di certo un caso che farà discutere a lungo e sulle cui decisioni dovranno ora pronunciarsi gli organi competenti.

Si è trattato di un gesto assolutamente non tollerabile ma comunque isolato, la piazza di Bagnolo è da sempre di tutt'altro spessore morale e civile. L'episodio è stato subito censurato e condannato dall'ambiente rossoblù in toto, nessuno escluso con relative scuse nei confronti dei diretti interessati. Un pomeriggio che esula dal calcio giocato, che deve essere giudicato come tale. Una situazione che ha trovato qualcuno impreparato, con l'auspicio che anche l'opinione pubblica si faccia un quadro onesto e reale di quanto veramente accaduto tenendo conto di ogni minimo dettaglio.

Per quanto riguarda la gara-lampo, la Bagnolese si era presentata in campo con due assenze. Rossoblù senza Mhadhbi (infortunato mercoledì scorso al raduno della Rappresentativa Juniores) ed il lungo-degente Vernia (fuori da metà Ottobre per il problema al ginocchio), quindi per arrivare a venti nel referto ecco Simonazzi dalla Juniores. Per Claudio Gallicchio è 4-3-1-2: in difesa coppia centrale Oliomarini-Farina, in regia Covili con Viani ad innescare Tzvetkov e Formato (protagonisti già al 20' con gran bordata il primo da fuori area con destro forte ed angolato che Daffe respinge, riprende quest'ultimo che al volo calcia altissimo). Da due giri di lancetta in poi, quello sopra descritto.

Nella sezione dedicata ai campionati, potete trovare il tabellino della partita, il quadro completo dei risultati e la classifica aggiornata.

(Luca Cavazzoni)



Fonte: Luca Cavazzoni

foto gallery

le squadre


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]