17 Gennaio 2019
G.S. BAGNOLESE ASD


news
percorso: Home > news > News Generiche

Asuenimhen-gol, buona la prima degli Juniores al torneo Val Secchia

16-04-2018 16:30 - News Generiche
Logo Tricolore Reggiana

Parte con un successo, l´avventura della Bagnolese Juniores nella seconda edizione del torneo Val Secchia. Nel caos generale, i baby rossoblù piegano la Scandianese (1-0). Il cammino scatta col piede giusto per i ragazzi di Montecchi, nonostante una vigilia trascorsa nella confusione più totale. Difetti di comunicazione nel debutto della compagine targata Tricolore Reggiana, accortasi all´ultimo istante dello spostamento del derby. La Bagnolese Juniores avrebbe dovuto giocare questa sera a San Michele dei Mucchietti di Sassuolo, ma proprio venerdì ha scoperto che si sarebbe dovuto anticipare a sabato pomerggio a Villalunga di Casalgrande. Circolava una mail mai letta dall´entourage dei baby rossoblù, ma anche un colpo di telefono da parte degli organizzatori non sarebbe stato male. La casuale scoperta a fine dell´allenamento dell´undici di Montecchi, innescata dalla telefonata di Arturo Borghi. Il direttore sportivo della Casalgrandese ha chiamato Maurizio Nasi, che oltre ad essere direttore sportivo del Puianello da una mano alla formazione griffata Tricolore Reggiana. Borghi chiedeva quale posto voleva Nasi per preparargli la poltrona, a quel punto la Bagnolese Juniores ha capito che il pomeriggio dopo si doveva scendere in campo al Corradini. C´era già chi aveva preso impegni (Franchi, Rebecchi ed Esposito), ma almeno una quindicina di baby rossoblù hanno aderito allo stravolgimento del programma. Al resto ha pensato Montecchi, motivando a manetta i suoi giocatori. La squadra marchiata Tricolore Reggiana ha capito che la Scandianese la eliminò ai quarti di finale dello scorso Cavazzoli, quindi poteva essere l´occasione del riscatto. E poi la Bagnolese Juniores gioca per vincere anche questi tornei, ideale sarebbe stato partire bene.

Rossoblù col classico modo, tranne l´ultilizzo del trequartista preferendo tre attaccanti davanti. Montecchi sceglie Foderaro in porta, Aiello a destra, Lusuardi a sinistra, Rabitti e Civita centrali, Massaro vertice basso, Mohseni e Perona interni, Asuenimhen centravanti, Varlese (prestito dall´Arcetana) a sinistra, Chahar a destra. La formazione marchiata Tricolore Reggiana porte bene e forte, come nel recente periodo. Quattro giri di lancetta, Bagnolese Juniores già sopra. Sterzata con pennello annesso di Varlese per Asuenimhen, il quale solo davanti al portiere lo fredda. Poi quasi mezzora di dominio dei baby rossoblù, sempre nella metà campo avversaria e più volte vicini al raddoppio. In seguito i ragazzi di Montecchi soffrono un pò la Scandianese, correndo pure un paio di rischi. Nell´intervallo la compagine targata Tricolore Reggiana cerca di sistemare le cose che non vanno, i cambi sono pochi e vanno gestiti al meglio.

Ripresa che la Bagnolese Juniores non inizia benissimo, subito salvata da Foderaro. I baby rossoblù giocano bene, continuano a palleggiare ma con poca praticità. Tanti sia appoggi che scambi per l´undici di Montecchi, ma senza andare mai a cercare gli attaccanti il tutto resta nel limbo. Rabitti salva la squadra griffata Tricolore Reggiana, intervendo sulla linea di porta. Bagnolese Juniores che si affida pure ad un incrocio dei pali, per svegliarsi poi nel finale senza trovare il raddoppio. Migliori in campo, Massaro e Perona.

Mister Montecchi si tiene stretto un esordio tra mille difficoltà: "Non era semplice, abbiamo fatto benino. E´ stata un´organizzazione difficile, meno male che siamo riusciti ad andare a giocare. Con tante assenze e tanti giocatori fuori ruolo, abbiamo fatto anche troppo. Era importante vincere, ci siamo riusciti. Seppur in una giornata particolare abbiamo proseguito a giocare nel nostro modo, provando a giocare sempre. A volte anche all´eccesso, al punto di non cercare mai lo spazio in avanti. Eravamo quasi monotoni, perdevamo palla e loro ci attaccavano senza coperture. Abbiamo rischiato molto, ma l´atteggiamento è quello giusto. Proviamo sempre a fare la partita, a volte però bisogna essere più pratici. Benissimo i giocatori fuori ruolo, ma adesso siamo in una condizione fisica e mentale dove tutti fanno grandi cose anche fuori ruolo. Sono felice per Varlese, ha giocato la prima partita dopo un anno. E proprio contro la Scandianese, ripartendo da dove si era fermato. Ha fatto vedere grandi cose, poi ovviamente ha perso di lucidità. Ma direi bene, sono contento per lui. Ho un affetto particolare per questo ragazzo, ora bisogna fare bene giovedì. Se ci riusciamo possiamo ragionare di fare bene anche in questo torneo, i ragazzi devono continuare su questa crescita tecnica ma anche mentale".

(Luca Cavazzoni)




Fonte: G.S. Bagnolese Asd - Luca Cavazzoni

foto gallery

[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata