21 Luglio 2018
G.S. BAGNOLESE ASD


news
percorso: Home > news > News Generiche

Bagnolese spenta, crolla il fortino del Fratelli Campari

06-02-2018 19:21 - News Generiche
Prima sconfitta in carriera di Pietro Ferraboschi al Fratelli Campari

Domenica 23 Marzo 2017, a tanto risaliva l´ultima sconfitta della Bagnolese al Fratelli Campari. Da allora, tredici risultati utili di fila in gare ufficiali. Dalle ultime due gare della gestione Simone Siligardi, ad undici match della stagione in corso compresa la Coppa Italia. Rossoblù inaspettatamente incolori ed opachi, costretti ad arrendersi al pericolante Salsomaggiore (0-1). Per la prima volta in carriera Pietro Ferraboschi perde al Fratelli Campari, finora sempre imbattuto anche da avversario. La Bagnolese conserva il terzo posto, ma si fa agganciare dal Rolo. Uno scivolone che non cancella il fin qui ottimo cammino, ma a fare male è il modo in cui è maturato. L´undici di Ferraboschi è mancato come voglia, grinta e furore agonistico, tratti distintivi dell´attuale annata. Alla Bagnolese manca solo Calabretti, per un problema ad un ginocchio. Undicesima chiamata per Raedemamshaban dalla Juniores, fuori dai diciotto Piermattei. Rossoblù con il 4-4-2 e con centrocampo a rombo: in difesa coppia centrale Bonacini-Oliomarini, in regia Fraccaro con Zampino ad ispirare Habib ed Odoro. Prima del via la terna ordina a Ferraboschi di togliersi il giaccone, il cui colore scuro potrebbe a loro avviso confondersi con le maglie parmensi. Che non sia la miglior Bagnolese lo si intuisce quasi subito, poco propositiva pur senza rischiare nulla. Unico sussulto a metà frazione, con una punizione forte e tesa di Meneghienello che sfila sul fondo non di molto. I rossoblù faticano, mister Ferraboschi prova già a dare una scossa prima dell´intervallo. Dentro Rizzo e fuori Lamia, che non la prende bene e di gran carriera imbocca il tunnel che porta verso gli spogliatoi. Ripresa, Bagnolese con un 4-2-4 a trazione anteriore (Faye e Fraccaro in mediana, Odoro ed il neo-entrato ai fianchi di Habib e Zampino). Punizione di Meneghinello, inzuccata di Oliomarini respinta d´istinto da Andrea Bonati. Habib tiene viva l´azione e serve in area Odoro, la cui girata è però alta da buona posizione. Quasi al quarto d´ora ancora Meneghinello su piazzato, ma l´estremo termale c´è. A metà ripresa Bagnolese sotto, con la rete dell´ex Vigor Carpaneto Compiani su azione insistita degli ospiti. Cambio Oliomarini-Montorsi, Fraccaro che arretra a centrale di difesa. Habib di testa sfiora lo specchio su traversone di Rizzo, mentre Della Corte tiene a galla i rossoblù strozzando un contropiede sull´ex Lentigione Berti. Ferraboschi si gioca tutti i cambi, con Lionetti, Arrascue e Pozzi. La Bagnolese chiude in dieci, per il sospetto stiramento a Rizzo. In pieno recupero Bonacini dirottato a centravanti, ma il ko non è evitabile. Soppesando le azioni create e gli interventi di Andrea Bonati, la Bagnolese avrebbe meritato il pareggio. E´ anche vero però, che lo stesso Della Corte ha evitato il peggio tenendo aperta la contesa. Tra andata e ritorno i rossoblù non sono riusciti a segnare nessun gol al Salsomaggiore, che però ha finora raccolto più punti fuori casa che non tra le mura amiche (in terra parmense terminò a reti inviolate). Compleanno amaro per il vice presidente Giacomino Denti, che ha compiuto gli anni martedì della scorsa settimana (auguri!!!). In prima squadra, presenza numero centoventi per Fraccaro e numero ottanta per Faye (in più "passaggi").

Nella sezione dedicata ai campionati potete trovare il tabellino della partita, il quadro completo dei risultati e la classifica aggiornata.

(Luca Cavazzoni)



Fonte: G.S. Bagnolese Asd - Luca Cavazzoni

foto gallery

[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata