21 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Inzuccata di Oliomarini, la Bagnolese infilza il Fiorano

13-01-2020 18:04 - News Generiche
Incornata da tre punti per Jacopo Oliomarini al Fratelli Campari contro il Fiorano

Doppia missione centrata per la Bagnolese, che apre sia il girone di ritorno che il nuovo anno con un successo. Dopo la sosta i rossoblù ricollegano la spina nel modo giusto, addomesticando di misura il Fiorano (1-0) degli ex Costa, Enrico Montorsi e Silipo (squalificato). Ci sono tanta caparbietà, forza di volontà ed assoluta voglia di fare bottino pieno nell'hurrà dei ragazzi di Claudio Gallicchio, più forti e capaci di andare oltre ad alcuni episodi controversi. Terza vittoria di fila per la Bagnolese, che conserva il terzo posto in classifica. I rossoblù accorciano anche sulla vetta, portandosi a sole tre lunghezze di ritardo dal Colorno bloccato sul pareggio nel match di cartello in esterna contro la Virtus Castelfranco. Gli uomini di Claudio Gallicchio hanno dominato una gara che al Fratelli Campari è stata praticamente a senso unico, mettendosi alle spalle anche due gol annullati per fuorigioco nel giro di appena un minuto (giusto il primo di Oliomarini, parecchi dubbi su quello di Formato) ed un rigore fallito da quest'ultimo. A liberare l'urlo della Bagnolese l'imperioso stacco di testa di Jacopo Oliomarini, mantenuto poi tale dal prodigio di Patrick Auregli nel finale nell'unica occasione concessa ai modenesi. Rossoblù perfetti e grintosi sotto l'aspetto dell'atteggiamento, che non hanno fatto caso all'ultimo posto in graduatoria del fanalino di coda Fiorano. Vittoria doveva essere e vittoria è stata per i ragazzi di Claudio Gallicchio, nonostante i modenesi si presentassero in panchina con il debutto dell'ex granata ed ex Campagnola Stefano Paraluppi. La Bagnolese ha sopperito anche alle assenze, confermando la compattezza del gruppo anche nei momenti critici. Ripartire dopo una sosta è sempre un'incognita, ma i rossoblù hanno spazzato via ogni incertezza. Restano agganciati al treno di vertice gli uomini di Claudio Gallicchio, dimostrando di poter sognare senza comunque particolari assilli e senza le disponibilità d'organico ed economiche delle corazzate del campionato.

Un poker di assenti nella Bagnolese, out per infortunio Cavallini, Calabretti, Covili e Vernia (con quest'ultimi due in panchina solo a fare numero). Dalla Juniores c'è Ferrari, alla sua seconda convocazione stagionale. Per Claudio Gallicchio (con pettorina arancione) è 4-3-1-2: in difesa coppia centrale Oliomarini-Farina, in regia Faye con Zampino ad innescare Tzvetkov e Formato. Pronti via Bagnolese già pericolosa all'11', con una punizione a giro di Farina che appena fuori area colpisce l'esterno della rete. Al 35' primo gol annullato ai rossoblù, con Oliomarini pizzicato in offside quando vicino al secondo palo corregge un precedente tentativo di Faye. Un giro di lancetta ed altra rete tolta ai ragazzi di Claudio Gallicchio, questa volta per presunto fuorigioco di Formato nel ribadire dentro un tiro di Cocconi che era stato respinto dal baby Malpeli. La Bagnolese varia spesso assetto mettendosi anche a 4-3-3, per cercare di scardinare un Fiorano molto coperto e guardingo che gioca con un 4-3-2-1 in stile albero di Natale ma che diventa addirittura un 4-5-1 in fase di non possesso. Ripresa, acrobazia di Formato con fallo di mano di Canalini che mura la traiettoria con conseguente rigore per i rossoblù. Sfuma però il possibile vantaggio degli uomini di Claudio Gallicchio, con Formato che calcia forte ma piuttosto centrale e l'ex Rosselli Mutina Malpeli addirittura blocca a terra la sfera. A metà frazione fuori Tzvetkov per Viani, che per i rossoblù va ad agire alle spalle di Formato e di Zampino. Poi s'infortuna Capiluppi, con Claudio Gallicchio che decide di far debuttare Zermani (così come Marani, partito tra i titolari). La Bagnolese spacca la contesa appena prima della mezzora, con l'inzuccata di Oliomarini (primo gol annuale) che prende l'ascensore ed incorna vicino all'incrocio dei pali su angolo di Viani (il tredicesimo dei sedici tirati in totale dai rossoblù). Nel finale i ragazzi di Claudio Gallicchio ringraziano il miracolo in mischia di Auregli, ma poi sfiorano anche il raddoppio nel contesto della stessa azione con Formato e con Zampino.

Per la Bagnolese seconda gara interna di fila, con altrettanti successi consecutivi. Per la terza volta in stagione i rossoblù non buscano gol al Fratelli Campari, i precedenti con Piccardo Traversetolo ed (ma dopo decisione del giudice sportivo) Agazzanese. Tra andata e ritorno è pieno dei punti per gli uomini di Claudio Gallicchio contro il Fiorano, in entrambe le circostanze senza reti al passivo. Il successo della Bagnolese porta la firma di Jacopo Oliomarini, al quale il Fiorano torna a portare bene (nella scorsa annata decise la gara del campionato di Eccellenza al Fratelli Campari e pure la semifinale di andata della Coppa Italia disputata in terra modenese). Ma non è tutto, sempre per lui sono anche centocinquanta presenze con la casacca dei rossoblù. Risultato pesante ma divario che poteva essere ben più ampio per i ragazzi di Claudio Gallicchio, che rifilano anche una spinta verso la retrocessione in Promozione ad un Fiorano più a proprio agio in trasferta che non in casa a livello di risultati.

Nella sezione dedicata ai campionati, potete trovare il tabellino della partita, il quadro completo dei risultati e la classifica aggiornata.

(Luca Cavazzoni)



Fonte: Luca Cavazzoni
foto gallery
le squadre

Realizzazione siti web www.sitoper.it