17 Gennaio 2019
G.S. BAGNOLESE ASD


news
percorso: Home > news > News Generiche

L'Epifania è rossoblù, la Bagnolese sbanca il Pincelli

07-01-2019 18:10 - News Generiche
Il guizzo di Alberto Formato ha consentito ai suoi di sbancare il Pincelli di Formgine

La Bagnolese fa bottino pieno in terra modenese, lasciando il carbone dell'Epifania alla Rosselli Mutina (0-1). Violato il Pincelli, la calza rossoblù si riempie con i tre punti che erano in palio. Resettata la sconfitta del Botti contro la Cittadella Vis S.Paolo, i ragazzi di Claudio Gallicchio iniziano con un successo sia il nuovo anno che il girone di ritorno. Bagnolese brava a riattaccare la spina dopo la sosta, entrando ora in doppia cifra come vittorie colte in campionato. Prova rossoblù gagliarda e determinata, nonostante la fisicità dei modenesi ed un terreno in condizioni non di certo adatte al bel gioco ed al fioretto. Gli uomini di Claudio Gallicchio corrono un unico ed esclusivo pericolo, costruendo invece diverse occasioni per mandare la pratica in archivio.

Un paio di assenti nella Bagnolese: fuori per infortunio sia Marchini (in panchina solo per fare numero) che Oliomarini (per lo stiramento rimediato nell'allenamento congiunto con l'Arcetana). Rispetto all'ultima di andata, i rossoblù recuperano Capiluppi dall'allora influenza. Fuori dai venti Doria, dalla Juniores ci sono Simonazzi (come all'andata) e Shashviashvili. Per Gallicchio (che subito indossa una pettorina verde e poi arancione) è 4-3-2-1 in stile albero di Natale: in difesa coppia centrale Cocconi-Farina (ex di turno, ma ai tempi della Rosselli Mutina non ancora targata Formigine), in regia Covili, come suggeritori Marani e Zampino, unico riferimento offensivo Formato. Al primo affondo, Bagnolese sopra. Tiro-cross di Zampino che in diagonale taglia l'area, si allunga Formato che devia nel sacco in spaccata indirizzando verso il secondo palo (ottavo centro in stagione, il settimo in campionato). A metà frazione ci prova Zampino d'esterno destro in corsa, ma il baby scuola Sassuolo Malpeli alza sopra la traversa. Fuga di Formato scavalcata la mezzora, che poi conclude fuori da buona posizione sulla pressione in recupero di Sghedoni. Alle soglie dell'intervallo i rossoblù osservano un'inzuccata di Vaccari terminare alta, su cross col contagiri dell'ex Rolo Pilia. Ripresa, quaranta secondi e Zammarchi giudica volontario un tocco all'indietro di Cocconi che Auregli abbranca e fa suo. Punizione a due in area, ma il muro eretto dai ragazzi di Claudio Gallicchio ha la meglio sulla fucilata dell'ex Castellarano Matteo Simoni su tocco di Migliorini. L'azione prosegue, con prodigio di Auregli che fa il miracolo sulla girata ravvicinata di Sereni a colpo sicuro. Al quarto d'ora Formato è in agguato sulla svirgolata in area di Luca Ruopolo (fratello del Francesco ex centravanti della Bagnolese), ma il suo tentativo di testa sfila di pochissimo a lato. Rossoblù vicini al raddoppio sul lancio lungo di Covili che innesca Marani, chiuso però dall'uscita a valanga di Malpeli fino al limite dell'area. L'undici di Claudio Gallicchio si ritrova poi in superiorità numerica, per il secondo giallo preso da Sghedoni. In pieno recupero Formato di testa impegna a terra e centralmente il portiere locale, su cross dal fondo di Zampino.

La Bagnolese si conferma così quarta forza del campionato, avvicinando in classifica sia l'Agazzanese seconda che la Piccardo Traversetolo che è terza. I rossoblù piazzano il blitz ai danni di una Rosselli Mutina che era in serie utile da tre turni, riscattando anche il ko dell'andata (1-2). Come allora segnò Formato, ma la prodezza non evitò la sconfitta. Per la Bagnolese è la seconda gara esterna di fila tra l'altro entrambe in terra modenese, cercando sempre di mantenere l'iniziativa del gioco ed il predominio territoriale nonostante la Rosselli Mutina (dove l'ex bomber rossoblù Vincenzo Corrente fa ora il direttore sportivo) avesse diversi elementi anche di categoria superiore (tra i quali pure l'ex Rolo Sarnelli salito a gara in corso) e guidata in panchina dal tecnico ex settore giovanile della Reggiana Davide Balugani. Presenza numero venti in prima squadra per Raed Emam, che mister Claudio Gallicchio ha fatto entrare nel finale di partita.

Nella sezione dedicata ai campionati, potete trovare il tabellino della partita, il quadro completo dei risultati e la classifica aggiornata.

(Luca Cavazzoni)




Fonte: Luca Cavazzoni

foto gallery

[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata