17 Gennaio 2019
G.S. BAGNOLESE ASD


news
percorso: Home > news > News Generiche

La Bagnolese andrà a giocarsi la finale regionale della Coppa Italia

10-01-2019 08:08 - News Generiche
Dopo la partita di campionato contro la Rosselli Mutina, ecco che Alberto Formato si è ripetuto anche in Coppa Italia col Fiorano

Bagnolese in finale regionale di Coppa Italia, dove mercoledì 23 Gennaio troverà la Virtus Castelfranco. Rossoblù spietati ed implacabili anche nella semifinale di ritorno, dove bissano lo stesso punteggio dell'andata (1-0). I ragazzi di Claudio Gallicchio superano il Fiorano degli ex Costa, Sekyere (out per squalifica) ed Odoro, regalandosi il secondo successo di fila in altrettante partite del nuovo anno tra campionato e Coppa Italia. E come contro la Rosselli Mutina, a mettere le ali alla Bagnolese è Alberto Formato (al nono centro stagionale, il secondo in Coppa Italia). Nonostante il minimo e prezioso vantaggio colto all'andata, i rossoblù hanno fatto la propria partita andandosi così a ripetere. Gli uomini di Claudio Gallicchio hanno sfidato il freddo ed un terreno che via via si è fatto ghiacciato a causa della temperatura sotto zero, ma che non gli hanno impedito di gioire al triplice fischio finale.

Un tris di assenti nella Bagnolese, costretta a rinunciare agli infortunati Doria, Marchini ed Oliomarini (questi ultimi due in panchina solo per fare numero). Concesso un turno di riposo a Faye, già a disposizione il neo-acquisto Signoriello. Per arrivare a venti nel referto rossoblù, ecco Shashviashvili dalla Juniores. Per Gallicchio è 4-1-4-1: in difesa coppia centrale Farina-Cocconi, in regia Covili, esterni alti Zampino e Silipo, unico riferimento offensivo Formato. Avvio non dei migliori da parte della Bagnolese, che pare stare un pò sulle sue lasciando l'iniziativa a chi per forza di cose è costretto a ribaltare la situazione. I rossoblù rischiano un paio di volte sull'ex Lentigione Fanti, poi bravo Auregli sulla gran botta di Bursi. I ragazzi di Claudio Gallicchio si scuotono, ci prova dal limite dell'area Zampino ma Antonioni è attento. Scavalcata la mezzora, uno dei due episodi che cambierà il corso dell'importante serata. A palla lontana, Formato si becca un colpo proibito al volto da Hajbi. Il primo collaboratore Iemmi richiama l'arbitro Sangiorgi, rosso diretto e Bagnolese con l'uomo in più. L'altro episodio come conseguenza è il quasi immediato vantaggio rossoblù, con un punizione di Vernia che va a generare un batti e ribatti sottomisura risolto da Formato. Nella ripresa la Bagnolese è in controllo, non avendo necessità di rischiare oppure di alzare troppo i ritmi della contesa. Auregli sbarra la strada all'ex Costa, poi è Silipo a cercare due volte la via del gol da cineteca per provare a chiudere la pratica in favore dei suoi. La prima volta con un destro a giro che sorvola appena la traversa, poi con una rovesciata che sfiora di non molto lo specchio della porta. Finisce così, in finale ci va l'undici di Claudio Gallicchio.

La Bagnolese vince anche il terzo dei quattro round stagionali contro il Fiorano, ripetendosi nuovamente col minimo scarto. Ad avviare l'azione del gol decisivo dei rossoblù è ancora Vernia su calcio piazzato, come aveva fatto nei precedenti guizzi sottoporta firmati da Oliomarini. I ragazzi di Claudio Gallicchio sono gli unici ad aver battuto (addirittura due volte) il Fiorano in Coppa Italia, tra l'altro con i modenesi che sono finora l'unica formazione che sono riusciti a superare la corazzata Correggese.

Bagnolese-Fiorano 1-0. Bagnolese: Auregli, Capiluppi, Lionetti (28' st Beqiraj), Vernia, Farina, Cocconi, Covili, Marani (42' st Shashviashvili), Formato (33' st Aracri), Zampino (42' st Hardy Nana), Silipo. A disposizione: Cottafavi, Marchini, Raed Emam, Oliomarini, Signoriello. Allenatore: Gallicchio. Fiorano: Antonioni, Costa, Hajbi, Saetti Baraldi, Canalini (40' st Khalifi), Achiq, Baldoni (1' st Mastroleo), Bursi (1' st Piazzi), Odoro (12' st Barbati), Suma (34' st Cattabriga), Fanti. A disposizione: Bogatov, Ferrari, Cavallini, Corrente. Allenatore: Fava. Arbitro: Sangiorgi di Imola (Iemmi di Ravenna - Pasotti di Imola). Rete: 39' pt Formato. Note: Espulso Hajbi del Fiorano al 36' pt per gioco violento su Formato a palla lontana. Ammonito Aracri della Bagnolese. Angoli sei ad uno per il Fiorano. Recuperi 2' pt e 4' st. Terreno discreto, serata fredda, 100 spettatori circa.

(Luca Cavazzoni)



Fonte: Luca Cavazzoni

foto gallery

[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata