16 Febbraio 2019
G.S. BAGNOLESE ASD


news
percorso: Home > news > News Generiche

Pari nella bolgia del Cavagna, Bagnolese più forte dell´arbitro Mescoli

18-10-2017 20:28 - News Generiche
Primo gol in casacca Bagnolese per Ronald Odoro, qui ai tempi del Formigine

Non era sufficente il Pallavicino da contrastare, ma la Bagnolese ha dovuto tenere testa anche alla raffica di scellerate decisioni arbitrali di Mescoli di Modena. Rossoblù mai domi, capaci di arpionare un punto in un clima surreale a livello di direzione di gara. La compagine di Ferraboschi esce indenne dal Cavagna di Busseto (1-1), conservando quell´imbattibilità stagionale messa veramente a dura prova in terra parmense. La Bagnolese ha mantenuto calma e sangue freddo, evitando di innervosirsi al cospetto dell´inadeguatezza dell´arbitro. Per i rossoblù è un pareggio che profuma di ribellione ai troppi torti subiti, oltre che premiare giustamente la volontà e la caparbietà di farsi giustizia da soli. Lunghissimo l´elenco delle recriminazioni da parte dell´undici di Ferraboschi: due rigori contro (di cui uno molto generoso e l´altro totalmente inventato), oltre a quello negato a proprio favore (che era netto). Bagnolese senza gli infortunati Lionetti (in panchina solo a fare numero) e Tavaglione (out per la terza gara di fila). Nell´undici rossoblù di partenza torna Faye (che martedì scorso ha compiuto gli anni, auguri!!!), mentre per Raedemamshaban c´è la quinta panchina dalla Juniores. Per Ferraboschi solito e collaudatissimo 4-4-2 con rombo di centrocampo: in difesa coppia centrale Bonacini-Oliomarini, in regia Fraccaro con Zampino ad ispirare Habib ed Odoro. Si parte, sotto gli occhi dell´ex difensore della Bagnolese Salvatore Corinto e con il Pallavicino di Alessandro Piscina (ex mister delle reggiane Sampolese, Montecchio e Carpineti) con le maglie personalizzate (come il Salsomaggiore). Al primo sussulto, rossoblù già avanti. Lunga rimessa laterale di Meneghinello che spiove quasi in area piccola, lesto Odoro a trovare il pertugio del vantaggio con un rasoterra al volo a fil di palo (per lui primo gol dal suo arrivo a Bagnolo in Piano). Bel gesto di Faye a metà frazione, controllo di petto e botta centrale di prima intenzione che Spadi alza sopra la traversa. Scavalcata la mezzora, il primo episodio a danno dei ragazzi di Ferraboschi. Sugli sviluppi di una punizione, l´ex Lentigione Rieti frana a terra. Rigore, Della Corte spiazzato dallo specialista Cossetti. Ma la Bagnolese riparte, peccato che si procurebbe pure lei un rigore se Mescoli non commettesse un altro errore di giornata. Azione tutta in velocità: Habib apre sulla destra per Zampino, che ricama per Odoro travolto dall´uscita a valanga dell´ex estremo difensore del Fanfulla. In apertura di ripresa, prosegue purtroppo senza soste la sagra degli orrori del fischietto modenese. Bonacini entra in contatto con Corbellini fuori area, il tutto trasformato in un incredibile penalty. Della Corte spiazzato da Cossetti, ma per i troppi giocatori in area occorre ripetere. Della Corte immobile, la fiondata di Cossetti finisce precisa all´incrocio dei pali. Allontanato Ferraboschi, che si piazza in tribuna a dispensare indicazioni appoggiato alla balaustra (e con il dg Ferretti al suo fianco ad incitare i rossoblù). Bagnolese graziata da Cossetti su assist di Girometta, poi ecco i cambi di Ferraboschi che non ci sta a perdere e sopratutto in questo modo. Dentro Macca (ottimo il suo impatto sul match) per Bonacini (già ammonito, ma aveva chiesto lui il cambio) ed anche Arrascue. La Bagnolese passa al 4-2-3-1: Lamia e Faye in mediana, tre ispiratori a sostegno del terminale offensivo Habib. E´ subito pari, alla mezzora esatta. Conclusione di Lamia impennata dalla difesa parmense, capisce tutto Zampino che si fionda verso la porta e di testa uccella Spadi in uscita (quarto centro in campionato). In fase di non possesso Ferraboschi ordina ai suoi di disegnare un 4-4-2, con Odoro ed Arrascue esterni alti. Habib cade in area, ma "ovviamente" si prosegue nel tipico stile Mescoli. Dopo un lungo recupero (sei minuti) la Bagnolese si sfila quell´elmetto che è stata costretta ad indossare nella bolgia del Cavagna, in un pomeriggio terribilmente complicato da un arbitraggio a senso unico e non all´altezza della categoria. Il punto ottenuto resta pesante, in condizioni e su un campo difficile.

Nella sezione dedicata ai campionati potete trovare il tabellino della partita, il quadro completo dei risultati e la classifica aggiornata.

(Luca Cavazzoni)



Fonte: G.S. Bagnolese Asd - Luca Cavazzoni

foto gallery

[]

le squadre


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata