20 Aprile 2019
G.S. BAGNOLESE ASD


news
percorso: Home > news > News Generiche

Ribaltata la Piccardo Traversetolo, la Bagnolese cala il settebello

10-12-2018 18:30 - News Generiche
Gol da antologia per Francesco Silipo, una prodezza che ha fatto esplodere il Fratelli Campari

Settebello per la Bagnolese, dato che tante sono le vittorie di fila tra campionato di Eccellenza e Coppa Italia. Successo di prestigio per i rossoblù, che in rimonta stendono la big Piccardo Traversetolo (2-1) degli ex Reggiani, Santurro, Fornaciari e Lusoli. L'inedita sfida contro la seconda della classe sorride ai ragazzi di Claudio Gallicchio, ora saliti sul gradino più basso del podio. Una Bagnolese che pare inarrestabile, per nulla tramortita dall'iniziale svantaggio. Grande reazione dei rossoblù, che forniscono una prova di forza e di carattere. L'entusiasmo alimenta il morale e moltiplica le forze, nonostante l'undici di Claudio Gallicchio fosse al terzo impegno settimanale.

Due assenti nella Bagnolese, nel riscaldamento si ferma Lionetti che va così ad aggiungersi all'infortunato Raed Emam. Prima da titolare in campionato per Shashviashvili dalla Juniores, da quest'ultima c'è anche Martignoni con Cottafavi che finisce fuori dai venti. Esaurita la squalifica, ecco che Gallicchio può tornare in panchina. Come in Coppa Italia col Fiorano rossoblù con il 4-3-2-1 in stile albero di Natale: in difesa coppia centrale Oliomarini-Farina, in regia Vernia, come suggeritori Shashviasvhili e Zampino, unico riferimento offensivo Formato. Al primo sussulto, Bagnolese sotto (non accadeva dal 4 Novembre, nell'ultima sconfitta patita allora a Colorno). Cocconi si fa rubare palla da Lusoli, vano il volo di Auregli sul successivo gran destro ad incrociare sul palo più lontano. A metà frazione i rossoblù ringraziano Auregli, che esce a stoppare l'indisturbato Attolini (ex Cadelboschese, Povigliese, Meletolese e Bibbiano San Polo) imbeccato da Mezgour (ex Lentigione e Virtus Castelfranco). Poi il pomeriggio si inverte, con gli uomini di Claudio Gallicchio che prendono possesso del campo e dell'iniziativa. Cross di Formato, toccato di mano in area da Santurro. Per Vincenzi si può proseguire, ma il cenno del collaboratore Savorani gli fa cambiare idea. Dal dischetto è glaciale Zampino, che pareggia spiazzando Reggiani (undicesimo centro stagionale, il sesto in campionato). Non ci sta l'allenatore ospite Dall'Asta (ex Povigliese e Luzzara dei miracoli), allontanato per proteste. Ci prova Vernia dai venti metri un pò defilato, ma sulla sua punizione c'è il volo plastico in corner di Reggiani. Ripresa, gran destro di Formato ma si oppone l'estremo parmense. Poco più tardi Formato è imprendibile, ma cade poi in area nella dubbia morsa di due avversari. Doppio cambio nei rossoblù, che passano al 4-4-2 con i neo-entrati Marani e Silipo come esterni e Zampino che va ad affiancare in avanti Formato. Insidiosa punizione di Vernia, sopra la traversa Reggiani. Scavalcata la mezzora, capolavoro Silipo. Ruba palla all'ex Lentigione Savi (giocò in Coppa Uefa con il Parma), alza la testa, mira l'incrocio dei pali e con un destro da cineteca infila il pallone proprio nell'angolino. Il Fratelli Campari è letteralmente in estasi, quinta rete annuale di cui la quarta nel torneo ed in assoluto la prima tra le mura amiche. Il recupero pare non terminare mai, con Vincenzi che aggiunge addirittura un ulteriore minuto ai cinque già concessi. I ragazzi di Claudio Gallicchio (in panchina con pettorina arancione e cappellino di lana) controllano senza affanno e senza correre pericoli (nonostante l'incessante spinta di un gruppetto di ultras ospiti), per poi sfogare gioia e tensione al triplice fischio.

La Bagnolese ha abbattuto una corazzata imbottita di grandi nomi, che da matricola assoluta della categoria non nasconde le proprie ambizioni. Inoltre, la Piccardo Traversetolo era reduce da ben sei successi di fila in campionato. I rossoblù hanno rifilato due sberle a quella che era la seconda miglior difesa del torneo (al pari di Felino e Folgore Rubiera), che tra l'altro non prendeva gol da ben tre incontri. I ragazzi di Claudio Gallicchio hanno affrontato i parmensi per la seconda volta in questa annata, il precedente alla fine di Agosto in Coppa Italia nel pareggio (2-2) colto allora sul campo neutro e sintetico di Langhirano (pure allora andarono a bersaglio Zampino e Silipo, ma anche il primo su azione).

"Sono contento specialmente per la squadra" ammette l'attaccante match-winner Francesco Silipo "già nel primo tempo potevamo essere avanti di tre reti".

Nella sezione dedicata ai campionati, potete trovare il tabellino della partita, il quadro completo dei risultati e la classifica aggiornata.

(Luca Cavazzoni)



Fonte: Luca Cavazzoni

foto gallery

le squadre


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata