17 Gennaio 2019
G.S. BAGNOLESE ASD


news
percorso: Home > news > News Generiche

Ruopolo-gol, la Bagnolese cala il tris di successi

01-10-2018 18:31 - News Generiche
Primo timbro stagionale per bomber Ruopolo

Ci ha preso gusto la Bagnolese, che sfodera la legge del tre. Terza vittoria consecutiva per i rossoblù, che da altrettanti turni tengono anche la propria porta inviolata. Al Fratelli Campari decide Francesco Ruopolo, i ragazzi di mister Claudio Gallicchio piegano così la Solierese dell´ex Cesare Maestroni (1-0). Il primo sigillo alla Bagnolese del bomber ex granata è di quelli che pesano come un macigno, dopo un primo tempo un pò sofferto al cospetto dell´aggressività modenese. Tutta un´altra musica nella ripresa, i rossoblù spaccano la contesa per poi poter anche dilagare. Bravo Auregli nel tenere a galla l´undici di Claudio Gallicchio, che si impone alla distanza contro un avversario tosto e battagliero. Ma non solo gioia nel pomeriggio della Bagnolese, con l´ambiente ora in apprensione per i sospetti stiramenti che hanno costretto ad uscire sia Zampino che Covili.

Un paio di assenti nei rossoblù, senza gli infortunati Doria e Marchini. C´è Auregli nonostante il mal di schiena che in settimana gli ha impedito di allenarsi, rientra Faye dal turno di squalifica, dalla Juniores è convocato Shashviashvili. Mister Claudio Gallicchio è squalificato, come a Salsomaggiore Terme le redini della panchina le prendono il preparatore dei portieri Roberto Cianfarani ed il direttore sportivo Michele Vigliotta. Il tecnico ex Rolo schiera i suoi con il 4-3-1-2: in difesa coppia centrale Cocconi-Oliomarini, in regia Covili con Zampino ad ispirare Silipo e Ruopolo. Avvio faticoso, la Bagnolese non trova varchi nei quali andare a sfondare. A metà frazione ottimo Auregli, che si oppone alla gran botta dell´ex Modena Ansaloni dal limite dell´area. Scavalcata la mezzora, i rossoblù si fanno infilzare dall´ex Fabbrico Beccaria ma buon per loro che da ottima posizione spara fuori bersaglio. Poco dopo, sugli scudi di nuovo Auregli sempre su Ansaloni. Dopo l´intervallo, si ammirano finalmente i veri rossoblù. Fin dalle prime battute i ragazzi di Claudio Gallicchio appaiono in crescita, spingendo con determinazione e convinzione. Cross di Silipo, a Neri in presa alta sfugge la sfera dalle mani. Murato Zampino che prova subito ad approfittarne, ma con una girata di sinistro è Ruopolo a trovare il pertugio giusto. Esce Zampino, dentro Faye che va a posizionarsi dietro le due punte. Formato potrebbe siglare il gol più veloce della storia, dato che il neo-entrato mette piede in campo e con una girata da sottomisura su angolo di Vernia si vede tolta la gioia solo dal miracolo di Neri. Nella parte bassa della tribuna, Gallicchio è incontenibile. Dalla propria panchina, ecco che Maestroni sembra più interessato ad osservare il collega che non a seguire la partita. A palla lontana Capiluppi rimedia una gomitata, franando a terra e rimanendoci. Si scaldano gli animi, paga il solo Cianfarani allontanato dalla panchina per essere entrato in campo (ma la sua volontà non era quella di protestare, ma di sincerarsi almeno delle condizioni del giocatore). Marani chiede il cambio per crampi, nel recupero fuori anche Covili. Alle soglie del triplice fischio, gli uomini di Claudio Gallicchio sprecano un clamoroso contropiede a porta vuota dato che Neri era andato nell´area rossoblù sugli sviluppi di un angolo modenese. Prosegue così la tradizione favorevole nei confronti della Solierese, dato che per l´ottava volta di fila la Bagnolese ottiene un risultato positivo contro i modenesi. Traguardo per Riccardo Capiluppi, alla sua presenza numero cinquanta con la maglia della prima squadra rossoblù.

"Nel secondo tempo abbiamo dominato" è il flash del presidente Giuseppe Conti "mentre nel primo tempo abbiamo sofferto la loro aggressività". Causa squalifica di mister Claudio Gallicchio, il post-partita tocca nuovamente al preparatore dei portieri Roberto Cianfarani: "Non siamo il Barcellona e neppure il Real Madrid, nel primo tempo abbiamo sempre sbagliato l´ultima giocata. Però siamo la Bagnolese, non possiamo sempre puntare solo sulle ripartenze. Non prendere gol fa morale, siamo stati bravi e fortunati. Bene Auregli, questi risultati creano entusiasmo. Non sappiamo ancora chi siamo realmente, di certo siamo un gruppo di bravi ragazzi. C´è chi ci crede uno squadrone, noi pensiamo solo a lavorare. Dopo le prime due sconfitte di campionato non eravamo dei brocchi, ma non siamo fenomeni adesso. Ora abbiamo più soluzioni dalla panchina, per degli apporti decisivi. Bene gli attaccanti, che a turno stanno entrando nel tabellino marcatori".

Nella sezione dedicata ai campionati potete trovare il tabellino della partita, il quadro completo dei risultati e la classifica aggiornata.

(Luca Cavazzoni)



Fonte: Luca Cavazzoni

foto gallery

[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata