19 Maggio 2019
G.S. BAGNOLESE ASD


news
percorso: Home > news > News Generiche

Sfumato il secondo posto, ma la Bagnolese non molla la presa

29-04-2019 10:32 - News Generiche
Simone Marani ha segnato da opportunista il gol del vantaggio

La stagione ha ormai dell'interminabile, ma la Bagnolese la sta onorando fino alla fine. I rossoblù sbancano il Tesauri Nuovo, conservando il terzo posto a braccetto con Colorno e Rolo. Nella tana dei parmensi della Piccardo Traversetolo i ragazzi di Claudio Gallicchio replicano il punteggio dell'andata (1-2), ma il blitz dell'Agazzanese a Busseto vanifica ogni speranza di agganciare la seconda piazza che vale gli spareggi per la Serie D. La Bagnolese cura anche il suo mal da trasferta, stoppando la serie negativa che era salita a ben quattro sconfitte esterne di fila. Seconda vittoria consecutiva per i rossoblù, per nulla intorpiditi dalla recente sosta pasquale. Gli uomini di Claudio Gallicchio fanno la voce grossa già nel primo tempo, nella ripresa ringraziano per due volte i legni ma tengono accesa la contesa solamente perchè sprecano un calcio di rigore.

Un paio di assenti nella Bagnolese: l'infortunato Raed Emam (spalla) e lo squalificato Silipo (in rete sia in Coppa Italia che all'andata). Cottafavi finisce fuori dai venti rossoblù, ma dalla Juniores c'è Martignoni. Per Gallicchio (con pettorina verde) è 4-3-1-2: in difesa coppia centrale Cocconi-Oliomarini, in regia Covili con Marani ad ispirare Formato e Zampino. I sussulti iniziano a metà frazione, per la Bagnolese provvidenziale la murata di Covili che s'immola sul tiro ravvicinato dell'ex Cadelboschese, Povigliese, Meletolese e Montecchio Attolini. Un giro di lancetta rossoblù che spaccano l'equilibrio, con Faye che colpisce il palo ed il tuffo di testa di Marani a ribadire nel sacco (quarto centro stagionale, il terzo in campionato). L'undici di Claudio Gallicchio insiste trovando presto il raddoppio, con un'imbucata di Faye che lancia in profondità Formato che poi timbra con un chirurgico sinistro di prima intenzione (sedicesimo gol annuale, il dodicesimo nel torneo). Ma la doppia gioia dura pochissimo, la Bagnolese si fa colpire dall'ex Lusoli con un missile dal limite dell'area (andò a bersaglio anche all'andata). Ripresa, pronti via con doppio brivido rossoblù. I ragazzi di Claudio Gallicchio ringraziano Auregli che con l'aiuto dei pali sventa un paio di pericoli, sull'ex Carpineti Dallaglio e su Attolini. La Bagnolese si riorganizza, riprendendo a macinare gioco con intraprendenza e supremazia territoriale. Rossoblù minacciosi con Vernia che ruba palla in area all'ex Fornaciari, costringendolo poi allo sgambetto. Ma gli uomini di Claudio Gallicchio falliscono il tris che avrebbe chiuso le trasmissioni, dato che Zampino calcia il penalty in modo centrale e non molto forte esaltando l'ex Reggiani. La Bagnolese si rigetta però in avanti con una velocissima e ficcante ripartenza, Formato guadagna il fondo per poi servire all'indietro Vernia che arriva a rimorchio ed in corsa spara appena fuori. Scavalcata la mezzora Zampino viene abbattuto al limite dell'area dall'ex Pallavicino Rieti, solo ammonito nonostante i rossoblù chiedano il rosso per fallo da ultimo uomo. Poi nel finale c'è pure un violento acquazzone, ma poco più tardi l'undici di Claudio Gallicchio può esultare per il bottino pieno dopo la girata alta del neo-entrato ed ex Lentigione Mezgour.

Festa quindi Bagnolese nella sua prima volta al Tesauri Nuovo, nel terzo incrocio stagionale contro l'ambiziosa matricola assoluta Piccardo Traversetolo degli ex Reggiani, Santurro, Fornaciari e Lusoli. I rossoblù dimostrano di essere ancora sul pezzo, con l'orgoglioso e tangibile obiettivo di poter chiudere sul gradino più basso del podio. Traguardo delle duecentocinquanta presenze in prima squadra per Riccardo Zampino, ma il capitano ed attaccante a disposizione di Claudio Gallicchio lo ha festeggiato con un successo ma senza la gioia della rete personale nella circostanza del rigore sprecato.

Nella sezione dedicata ai campionati, potete trovare il tabellino della partita, il quadro completo dei risultati e la classifica aggiornata.

(Luca Cavazzoni)



Fonte: Luca Cavazzoni

foto gallery

le squadre


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]