21 Agosto 2019
G.S. BAGNOLESE ASD


news
percorso: Home > news > News Generiche

Superati anche i quarti di finale, la Bagnolese è nelle magnifiche quattro in Coppa Italia

28-03-2019 06:04 - News Generiche
Tripudio Bagnolese negli spogliatoi del Fratelli Campari

La Bagnolese non smette di scrivere pagine di storia in Coppa Italia, con approdo alle semifinali della fase nazionale (in ambito reggiano si spinse così avanti solo lo Scandiano nel 2007-2008, arrendendosi però al Pro Settimo Torinese). Il passaggio del turno era stato ipotecato dal pesante e roboante tris calato all'Enzo Blasone, mentre al Fratelli Campari i rossoblù non hanno fatto altro che certificarlo. Pareggio a reti inviolate contro il Foligno, i ragazzi di Claudio Gallicchio hanno scavalcato anche i quarti di finale. La Bagnolese ha giocato una gara accorta, cercando di evitare errori oppure rischi che potessero riaprire clamorosamente i giochi. I rossoblù non avevano nessun interesse ad alzare i ritmi della contesa, gestendo il cospicuo vantaggio costruito nella partita di andata in terra umbra. Solo qualche sporadico pericolo per gli uomini di Claudio Gallicchio che dopo aver spedito a casa i toscani del Montignoso non hanno fatto sconti neppure alla corazzata Foligno, il prossimo ostacolo sono i veneti del Caldiero Terme di Verona per mercoledì 3 Aprile e per mercoledì 10 Aprile.

Di fatto c'è una "manita" di assenti nella Bagnolese: lo squalificato Formato e gli infortunati Marchini e Signoriello. I rossoblù recuperano almeno Oliomarini, mentre Cocconi e Lionetti sono in panchina solo per fare numero. Per arrivare a venti nel referto, ecco che c'è Shashviashvili dalla Juniores. Per Gallicchio è 4-1-4-1: in difesa coppia centrale Oliomarini-Farina, in regia Covili, esterni Marani e Zampino, riferimento offensivo Silipo. La Bagnolese preferisce lasciare un pò di iniziativa al Foligno, cercando poi di colpire con rapide ripartenze. Brivido rossoblù a metà primo tempo, buon per loro che sull'imbeccata di Pinsaglia dalla destra il liberissimo Francioni indirizza fuori di testa dal cuore dell'area. Reagisce l'undici di Claudio Gallicchio con Vernia bravo ad imbucare in profondità Marani, il cui tiro da buona posizione non centra il bersaglio. Ripartenza Bagnolese avviata da Marani, palla a Silipo che tenta il pallonetto da distanza siderale costringendo il baby Roani a volare in corner per evitare un autentico eurogol. Poi bravo Auregli, che in uscita chiude sul colpo quasi a botta sicura di Francioni. Il copione non cambia di molto neppure nella ripresa, rossoblù molto concentrati e con il continuo passare dei minuti come loro preziosissimo alleato. In apertura di ripresa Auregli si distende in corner, sulla botta di Peluso. Lo stesso Auregli osserva poi Francioni colpire di testa, con sfera che termina però alta. In pieno recupero ancora decisivo Auregli, sull'ultimo assalto di Peluso. E' il preludio all'apoteosi dei ragazzi di Claudio Gallicchio, che si prendono giustamente la scena a suon di brindisi e di gavettoni. Come all'andata c'è stato vento e l'incessante tifo degli ultras del Foligno, nel bel mezzo di questa autentica impresa due soli piccoli nei sono i cartellini gialli che ora costringeranno alla squalifica i diffidati Marani e Vernia.

Prosegue il sogno chiamato Serie D della Bagnolese, riguardo la quale diventa ormai difficile trovare aggettivi o complimenti adatti allo stupendo cammino in Coppa Italia. Se già superare il Montignoso negli ottavi di finale era stato un traguardo storico, ecco ora servita un'altra gemma da parte dei rossoblù. Il Foligno è ormai ad un passo dal vincere il proprio campionato umbro quindi questo rende ancora più orgogliosi e meritevoli gli uomini di Claudio Gallicchio, con presenza numero ottanta in prima squadra per Riccardo Capiluppi.

Bagnolese-Foligno 0-0. Bagnolese: Auregli, Capiluppi, Beqiraj, Covili, Oliomarini, Farina, Marani (30' st Martino), Faye, Silipo (38' st Aracri), Zampino (46' st Doria), Vernia (42' st Hardy Nana). A disposizione: Cottafavi, Lionetti, Cocconi, Raed Emam, Shashviashvili. Allenatore: Gallicchio. Foligno: Roani, Pinsaglia (37' st Ramilli), Pagliarini (5' st Gorini), Salvucci (18' st Giabbecucci), Petterini, Ciccioli (41' st Baldoni), Gjinaj, Pettinelli, Francioni, Peluso, Ventanni. A disposizione: Manni, Materazzi, Poli, Giannò, Fondi. Allenatore: Armillei. Arbitro: Garofalo di Torre del Greco (Croce di Nocera Inferiore - Ferraioli di Nocera Inferiore). Quarto uomo Gallo di Castellammare di Stabia. Note: Ammoniti Marani, Vernia e Silipo della Bagnolese, Pettinelli e Ciccioli del Foligno. Angoli nove a due per il Foligno. Recuperi 1' pt e 5' st. Terreno discreto, giornata di sole ma con un vento abbastanza forte e freddo, 350 spettatori circa. Prima della partita osservato un minuto di raccoglimento per il giocatore dell'Argelatese Roger Maria Pizzi scomparso domenica scorsa durante la partita del campionato di Seconda Categoria contro il X Martiri.

(Luca Cavazzoni)




Fonte: Luca Cavazzoni

foto gallery

le squadre


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]