24 Ottobre 2021
G.S. BAGNOLESE ASD


news
percorso: Home > news > News Generiche

Coronavirus e sconfitta col Progresso, al Fratelli Campari è un pomeriggio tutto in salita per la Bagnolese

29-03-2021 18:43 - News Generiche
Cristian Tzvetkov in gol come al Morgagni di Forlì, ma la Bagnolese è stata di nuovo sconfitta
Le parecchie assenze e l’ansia da Coronavirus mandano al tappeto la Bagnolese, che si fa rimontare dalla diretta rivale Progresso (1-2). Già falcidiati da infortuni e squalifiche, i rossoblù sono stati destabilizzati anche psicologicamente da un pre-partita piuttosto traumatico. Nella tarda serata di sabato la Bagnolese ha saputo che un suo giocatore era risultato positivo al Coronavirus, avendolo contratto in ambito famigliare tramite il fratello. Da regolamento con un solo caso accertato si deve comunque scendere in campo, anche perché i rossoblù non sono riusciti a contattare l’Asl territoriale per metterla a conoscenza della situazione. In tutta fretta l’entourage rossoblù ha organizzato per il primo pomeriggio di ieri un giro di tamponi rapidi a cui si è sottoposto l’intero gruppo squadra, dove sono emerse altre due positività. A quel punto mister Claudio Gallicchio si è trovato costretto a fare la conta, andando a referto con soli diciannove giocatori compresi Daniele Calabretti e Gareri dalla Juniores nazionale. Attraverso il suo referente sanitario che è il dottor Massimiliano Manzotti la Bagnolese provvederà in data odierna all’invio della documentazione completa all’Asl, attendendo comunicazioni in merito ad un’eventuale quarantena a cui potrebbe essere sottoposto l’intero gruppo squadra per procedere poi ad ulteriori accertamenti. Manca poi solamente l’ufficialità per sancire il rinvio di giovedì primo aprile della trasferta contro il Real Forte Querceta, dato che il club toscano ieri non ha giocato col Mezzolara ed è a sua volta già in quarantena per un caso di positività. E dire che al Fratelli Campari la gara si era però avviata bene, con l’inedita coppia centrale Capiluppi-Scappi e col neo-acquisto Nicola Buffagni (tesserato venerdì sera dal Bibbiano San Polo) già in panchina. Al primo affondo la Bagnolese va in vantaggio col tiro di Silipo dal limite dell’area che sbatte sulla schiena dell’ex Correggese Ferraresi, la sfera s’impenna e da sottomisura è lesto Tzvetkov a scaraventala nel sacco (quarto centro stagionale, il secondo di fila dopo quello di mercoledì a Forlì). Scavalcata la mezzora Auregli rischia grosso quando con i pugni s’oppone ad un lungo tiro-cross, dato che ricadendo a terra sbatte contro il palo e resta in campo con un cerotto sulla fronte. Al 42’ il pari ospite col gran gol di Vassallo, che spalle alla porta si gira, si beve Mhadhbi e scocca un destro ad incrociare dal basso verso l’alto. In apertura di ripresa la resa della Bagnolese: Mhadhbi sbuccia malamente creando un assist per Mele, che lavora la palla e segna con un chirurgico sinistro a giro sul palo più lontano. I reggiani non riescono a reagire, da segnalare solo l’esordio di Buffagni a metà ripresa dopo il solo allenamento di venerdì sera. In mediana già qualche buona giocata per lui, ma che necessita di tempo per ritrovare il ritmo-gara ed inserirsi nei meccanismi rossoblù.

Nelle cinque gare del girone di ritorno fin qui disputate, la Bagnolese ha racimolato due punti e tre sconfitte. I rossoblù hanno patito dal Progresso lo stesso punteggio della sconfitta dell'andata in terra bolognese, in quello che era il primo incrocio casalingo a livello di Serie D. La compagine di Claudio Gallicchio non vince ora da ben sette turni, era il 3 Febbraio quando piazzò il colpaccio nella tana della Marignanese Cattolica (1-2).

Nella sezione dedicata ai campionati, potete trovare il tabellino della partita, il quadro dei risultati e la classifica aggiornata.

(Luca Cavazzoni)



Fonte: Luca Cavazzoni
foto gallery
le squadre

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio