24 Aprile 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

La Bagnolese non vuole arrendersi, con la corazzata Cittadella Vis Modena sfiorata una rimonta che avrebbe avuto dell'incredibile

10-09-2023 20:04 - News Generiche
Foto di Roberta Terenziani
L'esordio stagionale al Fratelli Campari della Bagnolese si trasforma da un passivo dalle proporzioni piuttosto pesanti ad una possibile clamorosa rimonta in corsa che resterà per un soffio solo accarezzata grazie ad una grande reazione tutta spirito ed orgoglio (3-4). La corazzata Cittadella Vis Modena conferma il proprio ruolo di candidata numero uno alla vittoria finale del campionato, ma poi nella Bagnolese è scattato quel qualcosa che ha fatto letteralmente tremare i modenesi rimettendo tutto in discussione.

Seconda sconfitta in altrettante gare di campionato per la Bagnolese, che resta ferma al palo insieme solo a Fidentina e Rolo. E dopo questo ko dal punteggio di messicana memoria, brucia ancora di più il punto lasciato per strada, quasi nel finale, la domenica precedente a Colorno.

Due episodi rendono ancora più in salita e complicata la gara della Bagnolese, per la precisione il gol a freddo di Aldrovandi al 5', che pesca il jolly in rovesciata, ed il tris ospite firmato dall'ex Lentigione Falanelli in fuorigioco più che dubbio e che diventerà pesantissimo nell'economia della svolta del match. Per il resto, il Cittadella Vis Modena degli ex Covili e Vernia, era andato a bersaglio anche con l'ex Rolo Malivojevic e con Ridolfi.

Mister Simone Siligardi non si è mai arreso, già a metà primo tempo ha cambiato assetto e nella ripresa si è giocato tutti i cambi. E mentre gli ospiti allenati dal tecnico ex Correggese e Lentigione Francesco Salmi inserivano in corsa l'ex granata Arati e Bandaogo, oltre al “lusso” di tenere in panchina l'altro ex granata Narduzzo e Martinez, la Bagnolese trovava, come buoni auspici, i gol degli attaccanti Falco (a porta quasi vuota su invito di Rivi dal fondo) e dello stesso Rivi (che guadagnava e segnava un rigore), oltre alla soluzione, cercata e trovata, da Manuele Cavazzoli dalla lunga distanza.

L'impietoso calendario non sta aiutando la Bagnolese, ma al giovane e rinnovato gruppo rossoblù va riconosciuto il grande merito di aver fatto tremare la “creatura” del patron Paolo Galassini, ex socio del Modena. Il rischio della classica “imbarcata” si era fatto tangibile, ma la Bagnolese ha fatto di tutto per rimettersi in carreggiata e rendere meno amara la sconfitta.

Se fino a metà del secondo tempo il Cittadella Vis Modena ha letteralmente fatto la voce grossa, la Bagnolese deve assolutamente ripartire dallo spirito di rivalsa e dal carattere sfoderati nell'ultima mezzora. Il Cittadella Vis Modena prosegue invece il suo ambizioso cammino a punteggio pieno, sempre finora vittorioso, in questo avvio di stagione, sia in coppa che in campionato.

Nella sezione dedicata ai campionati, potete trovare il tabellino della partita, il quadro completo dei risultati e la classifica aggiornata.

(Luca Cavazzoni)


Fonte: Luca Cavazzoni

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh

cookie