06 Febbraio 2023
G.S. BAGNOLESE ASD


news
percorso: Home > news > News Generiche

La Bagnolese saluta a testa altissima la Coppa Italia, subito in campo il nuovo arrivato Salvatore Palma

07-12-2022 18:15 - News Generiche
Guadagnandosi e trasformando un calcio di rigore Simone Marani aveva illuso la Bagnolese contro lo United Riccione
RICCIONE (RIMINI). Finisce ai sedicesimi di finale l'avventura della Bagnolese nella Coppa Italia di Serie D. Dopo aver estromesso nell'ordine Salsomaggiore, Lentigione e Correggese, i rossoblù pagano lo scotto dell'eliminazione contro lo United Riccione del tecnico ex Correggese Mattia Gori (3-1).

Ma l'uscita dalla competizione da parte dell'undici di Claudio Gallicchio è di quelle a testa altissima, dopo un impegno onorato ed affrontato al meglio. All'Italo Nicoletti ha giocato una Bagnolese in versione piuttosto sperimentale e zeppa di giovani, proprio come fin dalla vigilia aveva preannunciato mister Gallicchio.

Subito in campo il nuovo arrivato Palma, oltre al debutto in Serie D per cinque elementi della Juniores Nazionale (Tinarelli parte addirittura tra i titolari, poi subentreranno i vari Mora, Curcio, Ferrari e Thomas Saccani). Il piglio è quello giusto e l'avvio fa ben sperare, dato che è proprio la Bagnolese a sbloccare il punteggio.

Quasi al quarto d'ora Marani guadagna un rigore e lo trasforma, prima agganciato da Cavallini sul piede d'appoggio mentre sta uscendo dal vertice dell'area e poi sparando imparabilmente quasi all'incrocio dei pali. Poi salgono però in cattedra Mokulu e Vassallo, con i due attaccante che arrivati allo United Riccione all'apertura del mercato fanno veramente la differenza. Al 32' il pareggio: Giaroli in uscita riesce a rintuzzare l'assalto di Vassallo, ma la sfera arriva a Mokulu che insacca con un pallonetto a porta vuota rendendo inutile anche il disperato tocco di Tinarelli sulla linea. Altri cinque giri di lancetta e la Bagnolese si ritrova sotto nel punteggio: bel fraseggio in area tra Mokulu e Vassallo, con quest'ultimo che esplode un destro forte e preciso che vale il raddoppio per lo United Riccione. Nella ripresa girandola di cambi, ma la Bagnolese ha il merito di tenere accessa almeno la fiammella del pareggio che porterebbe ai calci di rigore. Fino però alla sfortunata autorete di Cocconi, che in pratica decreta la fine delle trasmissioni.

Agli ottavi di finale ci va lo United Riccione, dove troverà la vincente tra Seravezza Pozzi e Prato che si affronteranno questa sera alle ore 20.30. Nonostante il game over la Bagnolese non fa drammi, anzi torna a concentrarsi solo ed esclusivamente sul suo vero obiettivo stagionale che è la salvezza nel campionato di Serie D.

United Riccione-Bagnolese 3-1
United Riccione (4-4-2): De Fazio; Cavallini, Colacicchi (7' st Rinaldi), Biguzzi, Contessa (35' st Morelli); Arthur, Bellini (30' st Lordkipanidze), Capicchioni, Gambino (12' st Abonckelet); Mokulu (12' st D'Antoni), Vassallo. A disposizione: Pezzolato, De Silvestro, Antonio Ferrara, Colombo. Allenatore: Gori.
Bagnolese (4-3-3): Giaroli; Marco Saccani, Tinarelli, Cocconi, Calabretti; Bonacini (24' st Mora), Riccelli (34' st Curcio), Marani; Mercadante (27' st Ferrari), Parracino (12' st Salvatore Ferrara), Palma (34' st Thomas Saccani). A disposizione: Auregli, Romanciuc, Pozzi. Allenatore: Gallicchio.
Arbitro: Collier di Gallarate (Cavallaro di Rovigo – Fontana di Schio).
Reti: pt 14' Marani su rigore, 32' Mokulu, 37' Vassallo; st 32' autogol Cocconi.
Note: ammoniti: Biguzzi, Abonckelet ed Arthur dello United Riccione, Bonacini della Bagnolese. Angoli: tre a tre. Recuperi: 3' pt e 4' st. Terreno: sintetico. Pomeriggio: coperto ed abbastanza freddo. Spettatori: 150 circa.

(Luca Cavazzoni)



Fonte: Luca Cavazzoni
foto gallery
[]
le squadre
le squadre
[]
le squadre

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh


cookie