06 Febbraio 2023
G.S. BAGNOLESE ASD


news
percorso: Home > news > News Generiche

Nell'infuocato catino del "Carlo Chiesa" decide l'ex Correggese Bigolin, il girone di ritorno ed il 2023 della Bagnolese iniziano perdendo col Sant'Angelo

08-01-2023 19:41 - News Generiche
Cristian Tzvetkov (qui contro il Ravenna al Fratelli Campari) si è costruito l'azione da gol più pericolosa della Bagnolese contro il Sant'Angelo
SANT'ANGELO LODIGIANO (LODI). Quarta sconfitta di fila nel campionato di Serie D per la Bagnolese, che diventa addirittura il quinto ko consecutivo se si comprende anche la gara che ne sancì l'eliminazione ai sedicesimi di finale della Coppa Italia. I rossoblù iniziano il girone di ritorno ed il 2023 con un altro ko (1-0), infilzati sul finire del primo tempo dall'ex Correggese Cristiano Bigolin. Il Sant'Angelo scappa a più sette punti sopra l'undici di Claudio Gallicchio, quindi pur con l'attenuante delle notevoli differenze di ambizioni e di budget tra i due club a fare particolarmente la differenza sono le due sconfitte stagionali patite dai rossoblù con i lombardi. A rendere tutto più difficile è anche il contemporaneo pareggio tra Scandicci e Lentigione, che per la Bagnolese significa, come alla vigilia, sempre penultimo posto in classifica ma con l'ora anche l'aggravante di occuparlo in solitudine.

Al Sant'Angelo mancava bomber Gobbi (sette gol in campionato) per squalifica, ma le assenze pesano di più tra i rossoblù (in particolare Bertozzini, out per infortunio con Bonacini e Romanciuc). Gli otto corner (ad uno) calciati dal Sant'Angelo fanno intendere quanto la Bagnolese sia stata messa sotto pressione specialmente nel primo tempo, ma è anche vero che nonostante il tanto predominio territoriale dei locali (sospinti anche dall'infuocato tifo del “Carlo Chiesa”) Auregli non ha dovuto compiere interventi. E proprio da corner si decide la gara, con palla prima allontanata e poi rimessa verso l'area piccola dove Bigolin la scaraventa nel sacco.

Se per quasi un'ora la Bagnolese ha più che altro badato a non prenderle (con tanta organizzazione ed attenzione), l'occasione più nitida del match è comunque quella di Tzvetkov a metà ripresa con scatto in profondità e rasoterra appena dentro l'area di rigore da posizione leggermente defilata che Luca Ferrara ha bloccato a terra. I rossoblù (con Palma al debutto in campionato da titolare) hanno avuto il merito di tenere sempre viva la gara, rischiando solamente nel finale mentre, con anche i cinque cambi fatti, si stavano ormai giocando il tutto per tutto. Al 29' l'ex granata Pesenti ha concluso da sottomisura girando a lato quasi da terra, mentre nel finale bravo Auregli ad uscire per fermare l'iniziativa di Silla.

Nella sezione dedicata ai campionati, potete trovare il tabellino della partita, il quadro dei risultati e la classifica aggiornata.

(Luca Cavazzoni)



Fonte: Luca Cavazzoni
foto gallery
[]
le squadre
le squadre
[]
le squadre

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy
 obbligatorio
generic image refresh


cookie