05 Dicembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Successo in rimonta, la Juniores Nazionale ribalta il Forlì

28-10-2020 19:11 - News Generiche
Negli spogliatoi del Comunale Nuovo di Cadelbosco Sopra è festa grande per la Juniores Nazionale della Bagnolese
Seconda vittoria di fila per la Juniores Nazionale della Bagnolese, che rovescia il Forlì (2-1). Dopo essere riusciti a tornare in campo dopo due rinvii consecutivi, ecco che il cammino dei baby rossoblù prosegue a punteggio pieno. Primo tempo non bello e di sofferenza per i ragazzi di Giuseppe Rizzo, che faticano ad entrare in partita complice anche il valore dei romagnoli guidati in panchina dall'ex bomber di Cesena, Napoli, Ancona e Fiorentina Mattia Graffiedi. Ben altra musica nella ripresa, dove la compagine targata Progetto Intesa sale letteralmente in cattedra. Il pareggio per la Juniores Nazionale della Bagnolese lo firma l'ex Piccardo Traversetolo Simone Montali, prestato dalla prima squadra di Serie D insieme a Samuele Aimi ed a Riccardo Notari. I baby rossoblù sono ormai padroni della situazione, sia come gioco che come predominio territoriale. La freccia che vale il definitivo sorpasso la piazza l'ex Juventus Club Parma e Viarolese Marwin Emin proprio allo scadere, che è il giusto premio per quanto i ragazzi di Giuseppe Rizzo hanno saputo fare e dimostrare. La formazione griffata Progetto Intesa costringe così il Forlì alla sua seconda sconfitta consecutiva in appena cinque giorni, ma se alcune occasioni da gol fossero state meglio sfruttate il punteggio del match di recupero del Comunale Nuovo di Cadelbosco Sopra sarebbe potuto essere ben più ampio.

"Gran partita da parte nostra" ammette un giustamente soddisfatto mister Giuseppe Rizzo "contro una signora squadra. Primo tempo da dimenticare, dove siamo andati sotto dopo appena due minuti su nostro svarione. Abbiamo fatto fatica, ma anche per merito loro sia ben chiaro. Decisamente meglio la ripresa, dove tutti hanno fatto un salto di livello. Alla fine siamo anche qui a recriminare sul punteggio finale, perchè non abbiamo sfruttato altre tre o quattro opportunità. Avevo detto ai ragazzi che hanno l'onore di essere l'unica categoria giovanile a poter scendere in campo, quindi di darci dentro. Il resto dei giovani si morde le mani e non sa neppure quando potrà riprendere a farlo, noi abbiamo capito che tipo d'impegno siamo chiamati a portare avanti. Abbiamo poco tempo per rifiatare, però ho la fortuna di avere a disposizione parecchi ragazzi. Tra l'altro sono tutti bravi, mentre il mio compito è quello di coinvolgerli tutti in questo nostro progetto. Qualcuno riposerà mentre qualcuno giocherà di più, però l'entusiasmo è decisamente a nostro favore".

Nella sezione dedicata ai campionati, potete trovare il quadro dei risultati e la classifica aggiornata.

(Luca Cavazzoni)


Fonte: Luca Cavazzoni
foto gallery
le squadre

Realizzazione siti web www.sitoper.it